Una passeggiata a Cremona nel 1500 2


Una passeggiata  a Cremona nel 1500

“…un’ora di lezione può sempre aprire un mondo, può sempre essere il tempo di un vero incontro”.
Massimo Recalcati, L’ora di lezione, Einaudi

“Ciò che si impara a scuola non riguarda le mura dell’aula scolastica ma riguarda la vita”.

“Non si impara per il voto ma per acquisire strumenti critici nei confronti della realtà che ci circonda”.

“Dobbiamo coltivare una sana curiosità che ci spinge a comprendere la complessità del mondo circostante”.

Quante volte abbiamo detto tra colleghi e addirittura agli alunni frasi come queste. Difficile rendere concrete queste istanze nel lavoro quotidiano. In una società che sta sempre più svuotando la scuola come agente simbolico di valore per ridurla a trasmissione di competenze funzionali al sistema finanziario economico, proporre l’istituzione scolastica come luogo di incontro alto, di cultura, di confronto è sempre più impresa titanica.

Non ci sono risposte facili nè ricette vincenti. Quello che propongo è un tentativo (interdisciplinare) di prender coscienza dell’ambiente in cui i ragazzi vivono, della storia che ci racconta, storia che ci aiuta a capire il nostro presente. Le vie, le piazze, i monumenti raccontano con la loro presenza passioni, scontri, incontri avvenuti e mancati, chiusure e aperture, passioni, entusiasmi, dolore. Per la nostra città, Cremona, il periodo dal XV al XVI sec. è stato un fermento di incontri, idee, espessioni artistiche, musicali, religiose, economiche, politiche, di trasformazioni del tessuto cittadino. Una breve passeggiata (vedi mappa del percorso e dei luoghi) alla ricerca di quell’amichevole conversatione che per molti era diventata normalità di rapporti e per altri pericolosa consuetudine da avversare .

Il rapporto e il confronto con chi è diverso da noi (provenienza, cultura, religione, orientamento sessuale…) è sempre stato un tema e una sfida che ha attraversato tutte le società e la storia di ogni cultura. A noi conoscere e capire cosa è accaduto e farne tesoro per costruire una società, quella in cui viviamo, che sia più giusta per tutti.


 

Presentazione in modalità Timeline


Laboratorio

Scheda per il laboratorio in classe (divisi in gruppi) dopo la visita in città.

Download (PDF, 447KB)


Foto storiche

Alcune foto storiche per vedere quanto oggi non c’è più

Cremona storica
Cremona storicaOtt 31, 2015Photos: 7
 

Documenti del Concilio Vaticano II

  • DICHIARAZIONE SULLE RELAZIONI DELLA CHIESA CON LE RELIGIONI NON CRISTIANE
    NOSTRA AETATE
    Per quanto riguarda gli ebrei in particolare il n.4
  • DECRETO SULL’ECUMENISMO
    UNITATIS REDINTEGRATIO

I documenti: “La Chiesa e gli Ebrei”

Ampia panoramica di testi della chiesa cattolica riguardanti gli ebrei


Giochiamo

Per ruotare i pezzi del puzzle seleziona il pezzo e tenendo premuto il tasto sinistro del mouse premi le frecce

 

Crocifissione del Pordenone, Cremona, contro-facciata del Duomo (1521)

 

Chiesa di S.Domenico (ricostruzione attraverso le fotografie del Betri)

 

Coppie che danzano e suonatore, immagine tratta dalla Rothschild miscellany riguardante gli ebrei nel XV secolo in Italia. Interessante notare i costumi e lo strumento, uno spaccato di vita del periodo che abbiamo preso in esame.


Cruciverba

Metti alla prova le tue conoscenze. Leggi le definizioni e inserisci le date corrispondenti.

irc_cruciverba


Rispondi

2 commenti su “Una passeggiata a Cremona nel 1500