Hillesum Etty, “atomo di odio che aggiungiamo al mondo lo rende ancor più inospitale”


“E’ proprio l’unica possibilità che abbiamo, Klaas, non vedo altre

 Etty Hillesum

Etty Hillesum

alternative, ognuno di noi deve raccogliersi e distruggere in se stesso ciò
per cui ritiene di dover distruggere gli altri. E convinciamoci che ogni
atomo di odio che aggiungiamo al mondo lo rende ancor più inospitale.
E Klaas, vecchio e arrabbiato militante di classe, ha replicato sorpreso e
sconcertato insieme: si, ma – ma questo sarebbe di nuovo cristianesimo!
E io, divertita da tanto smarrimento, ho risposto con molta flemma: certo,
cristianesimo – e perché poi no ?”

Etty Hillesum “Diario 1941 – 1943” , gli Adelphi 2003 p.212


Approfondimenti

Segnalo queste puntate della trasmissione di Rai3

 


UOMINI E PROFETI Fedi e Mondo del 08/12/2012
Etty Hillesum. Altre parole – con Tina Montone, Luciana Breggia, Nadia Neri


Video Link esterno

[Uomini e Profeti, Monografie | RAI Radio 3 ]

Etty Hillesum, Diari 1941-1943
UN ARDORE ELEMENTARE, Tra le baracche e il fango

«…e perché talvolta posso essere cosi’ colma di vastità… quella vastità che non è poi nient’altro che il mio essere ricolma di te… )( …certo restiamo sempre più impoveriti, ma io mi sento ancora cosi’ ricca, che questo vuoto non mi è entrato veramente dentro… Vivere pienamente verso l’esterno come verso l’interno, non sacrificare nulla della realtà esterna a beneficio di quella interna, e viceversa. Questo è il compito che voglio considerare per me stessa…» (Etty Hillesum, Diari 1941-1943)

 

Parte 1/3 | Sul ruvido tappeto di cocco


Parte 2/3 | Aiutare Dio

 


Parte 3/3 | Eppure la vita!

Etty Hillesum, Diari 1941-1943 | UN ARDORE ELEMENTARE | Parte 3/3 from )( dei nostri abbracci feriali on Vimeo.

Rispondi