Assisi underground


Assisi underground

Assisi underground

 

Alexander Ramati, Stati Uniti d’America, 1984, 116′

Siamo ad Assisi nel 1943; il vescovo cerca di agire in favore di ebrei e profughi. Padre Rufino lavora per gli sbandati, che aumentano ogni giorno. Quando alcuni di loro vengono catturati, anche Rufino finisce tra le mani dei tedeschi. La finta fucilazione non lo piega. Due degli arrestati, con uno stratagemma, riescono a fare dichiarare Assisi “città aperta”; nel frattempo gli alleati avanzano…

Rispondi