L’ultimo metrò


François Truffaut, Francia, 1980, Durata 133′

Parigi, 1942: Marion Steiner, celebre attrice, gestisce il teatro Montmartre lasciatole dal marito Lucas, regista ebreo di origine tedesca ricercato dai nazisti. Sagacemente diviso tra commedia e dramma, cosparso di meccanismi narrativi a sorpresa, questo film è mirabilmente recitato da una compagnia di attori tra i quali esiste una gerarchia di ruoli, non di bravura. In filigrana è iscritto il dilemma sullo statuto dell’artista durante i tempi di emergenza: fare il proprio mestiere o il proprio dovere?
da Il Morandini, Zanichelli Editore

Rispondi