I documenti: “La Chiesa e gli Ebrei”


Marc Chagall, Esodo, 1952, collezione privata.

Marc Chagall, Esodo, 1952, collezione privata.

In questa pagina “I documenti: La Chiesa e gli Ebrei”, presento i principali documenti che la chiesa cattolica, oppure importanti conferenze interreligiose, hanno promulgato in merito ai rapporti tra la religione ebraica e la religione cristiana. Elenco che, come si può notare,  non è esaustivo. Si tratta di una dialettica tra le due religioni che i testi  documentano.

Il rapporto tra ebrei e cristiani ha inizio con la vicenda storica di Gesù di Nazareth. Già nel nuovo testamento troviamo traccia di questa dialettica: i vangeli non sono una cronaca della vicenda storica di Gesù ma una lettura di questa storia a partire dal vissuto di una comunità. Spesso questa comunità si sono interrogate sul rapporto con il giudaismo, visto che chi ne faceva parte apparteneva a questa tradizione culturale e religiosa.

Se nei Vangeli questa dialettica non è apparentemente così evidente, nell’elaborazione neotestamentaria rappresentata soprattutto dalle lettere paoline, penso soprattutto alla lettera ai Romani, si fa più esplicita.

Di seguito i principali documenti di questa storia  riguardante “La Chiesa e gli Ebrei” che si dipana nei secoli fino ai giorni nostri.

 

Un elenco completo di documenti recenti si possono trovare sul sito Le nostre radici