Charpentier Marc-Antoine (1643 – 1704), Messe de minuit pour noël H.1


La Messe de minuit H.9 è forse una delle composizioni più originali di Charpentier ed è una delle undici messe che il compositore scrisse per la notte di Natale. Quest’opera venne composta, probabilmente, nel 1690, o forse poco dopo. Appartiene comunque al corpus di opere che Charpentier scrisse per i Gesuiti della chiesa di Saint Louis.
La profonda originalità della Messe de minuit sta tutta nella decisione, per allora senza precedenti, di inserire brani natalizi popolari: i noëls. Si trattava di composizioni popolari assai in voga tra il XVII ed il XVIII secolo la cui esecuzione durante la messa, però, non era consentita. Ai tempi di Charpentier, però, l’inserimento di questi brani in composizioni strumentali era un atteggiamento frequente come testimoniano le Symphonies des Noël di Lalande e Noëls sur les instruments di Charpentier stesso.
In particolare Charpentier utilizzò per la composizione della Messe de minuit H.9 ben undici noëls dando vita ad un profondo connubio tra arte sacra e popolare. Molti dei brani utilizzati si basano su movimenti di danza: bourée (come Joseph est bien marié utilizzato per il Kyrie), gavotta (come in Ou s’en vont ces guays bergers usato per Quoniam tu solus sanctus) e minuetto (come Vous qui desirez sans fin utilizzato in Deum de Deo).
Il tono complessivo dell’opera tende al rustico vista la presenza di così tanti brani popolari ma Charpentier interviene riservando a sé vari passaggi altamente espressivi, ed a ritmo più libero rispetto a quello assai più scandito dovuto all’inserimento dei noëls, come, ad esempio: Et in terra pax nel Gloria ed Et incarnatus e Judicare vivos et mortuos nel Credo. La profonda abilità di Charpentier si rivela soprattutto nella grande abilità con cui riesce a creare un senso di continuità tra momenti tra loro così differenti. I differenti noëls utilizzati ed i punti in cui sono stati inseriti sono i seguenti:

  1. Joseph est bien marié nel Kyrie eleyson,
  2. Or nous dites marie nel Christe eleyson,
  3. Une jeune pucelle nel secondo Kyrie eleyson,
  4. Les bourgeois de Chastre in Laudamus te, benedicimus te del Gloria,
  5. Ou s’en vont ces guays bergers in Quoniam tu solus Sanctus del Gloria,
  6. Vous qui desirez sans fin in Deum de Deo del Credo,
  7. Voicy le jour solemnel de noël in Crucifixus etiam pro nobis del Credo,
  8. A la venue de noël in Et in Spiritum sancutm del Credo,
  9. Laissez paitre vos bestes nell’Offertorio,
  10. O Dieu que n’estsios je en vie in Sanctus, Sanctus, Sanctus del Sanctus,
  11. A minuit fut fait un resveil nell’Agnus dei.

 


 

Video


 

Spartiti

International Music Score Library Project

International Music Score Library Project