Il presepe


Presepi
PresepiDic 31, 2015Photos: 17
 

La tradizione vuole che ad ideare il presepe fu San Francesco nel 1223 in una grotta di Greccio (nel reatino) per ricordare agli uomini che la nascita di Gesù non è un avvenimento lontano nella storia e nel tempo ma la nascita di Gesù nella povertà e nei disagi avviene tutti i giorni per gli uomini che lo sanno riconoscere negli altri (Mt 25,31-46). La tradizione del presepio era in realtà ben anteriore a S.Francesco.

In Francesco assume anche un nuovo significato. In un’epoca in cui si facevano le crociate (anche) per riconquistare alla cristianità i luoghi santi, il presepe ci ricorda che Gesù “nasce” e dobbiamo imparare a riconoscerlo in mezzo a noi senza andare alla conquista militare armata di Betlemme (letteralmente:  “casa del pane”).

L’idea del presepe ebbe successo perché venne propagandata dai francescani, dominicani e poi anche dai gesuiti, imponendosi in tutto il mondo cattolico. Ma dall’originale celebrazione con personaggi in carne ed ossa rimane poco: diventa presto un presepio immobile con statuine di legno, pietra, terracotta.

Si perse soprattutto lo spirito con il quale era stato ideato. Infatti divenne simbolo di moda e di ricchezza in quanto i nobili facevano a gara nel commissionare il presepe più bello e prezioso (Napoli del 1700).


Per saperne di più

 


 

Testo consultato: ANNA BENVENUTI, Accadde a Betlemme, in Medioevo, anno 2 n.1 (12) Gennaio 1998, pp.34-38.