Pentecoste, Giotto (puzzle)


La Pentecoste di Giotto trasformata in due puzzle per divertirsi e perché no imparare.

Quest’opera d’arte è la raffigurazione del brano degli Atti capitolo 2 di cui propongo di seguito il testo.

Notare il modo in cui l’artista rappresenta lo Spirito Santo, interpretazione delle lingue di fuoco di cui parla il testo biblico al versetto 3.

 

1 Mentre il giorno di Pentecoste stava per finire, si trovavano tutti insieme nello stesso luogo. 2 Venne all’improvviso dal cielo un rombo, come di vento che si abbatte gagliardo, e riempì tutta la casa dove si trovavano. 3 Apparvero loro lingue come di fuoco che si dividevano e si posarono su ciascuno di loro; 4 ed essi furono tutti pieni di Spirito Santo e cominciarono a parlare in altre lingue come lo Spirito dava loro il potere d’esprimersi. 5 Si trovavano allora in Gerusalemme Giudei osservanti di ogni nazione che è sotto il cielo. 6 Venuto quel fragore, la folla si radunò e rimase sbigottita perché ciascuno li sentiva parlare la propria lingua.  Erano stupefatti e fuori di sé per lo stupore dicevano: “Costoro che parlano non sono forse tutti Galilei? 8 E com’è che li sentiamo ciascuno parlare la nostra lingua nativa? 9 Siamo Parti, Medi, Elamìti e abitanti della Mesopotamia, della Giudea, della Cappadòcia, del Ponto e dell’Asia, 10 della Frigia e della Panfilia, dell’Egitto e delle parti della Libia vicino a Cirène, stranieri di Roma, 11 Ebrei e prosèliti, Cretesi e Arabi e li udiamo annunziare nelle nostre lingue le grandi opere di Dio”. 12 Tutti erano stupiti e perplessi, chiedendosi l’un l’altro: “Che significa questo?”. 13 Altri invece li deridevano e dicevano: “Si sono ubriacati di mosto”.

Atti 2,1-13


Versione puzzle semplificata (solo 6 pezzi)

preview6 piece

Versione puzzle (48 pezzi)

preview48 piece

Puzzle creato con il servizio online jigsawExternal link

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.